02 settembre 2018

JDL / RITA MARCOTULLI > Fringe Jazz 2018

06.09.18 | Sala Vanni - Firenze

John De Leo voce
Rita Marcotulli pianoforte 





01 settembre 2018

IL JAZZ ITALIANO PER LE TERRE DEL SISMA

01.09.18 >  JDL Trio ad Amatrice




[...] É possibile ricostruire una società? Ripartire dalle fondamenta, prevenirne il decadimento quanto più possibile in origine? L’importante costituzionalista nonché illuminato scrittore Gustavo Zagrebelsky, nel 2014 scrive un libro emblematico (tra gli altri) che sembra rispondere sintetizzando queste domande, si intitola: Fondata sulla Cultura [...]

[Tratto dal comunicato del Festival Lugocontemporanea 2017 dedicato ad "Area Sismica"] 


01 agosto 2018

IL SECOLO XIX > Odissea - I mangiatori di Loto

10.08.18 Portus Lunae Art Festival 
Reading Musicato


[Foto di Elisa Caldana]


Intervista di Claudio Cabona

Luni - La cultura, sulle onde di testi immortali come l’Odissea, può anche suscitare estraniamento, condurre dentro viaggi onirici e psichedelici. Perdere la rotta, a volte, è il modo migliore per ritrovare ciò che sembra non appartenerci più. «Come i compagni di Ulisse che, dopo essersi cibati del loto, una sorta di oppio, dimenticarono tutto e si rifiutarono di tornare in mare, anche noi tenteremo di perdere l’identità per poi ritrovarla» racconta John De Leo «condurremo il pubblico, con musica e parole, dove tutto sembra non essere più certo, sempre consapevoli che l’obiettivo è il “ritorno a casa”, il riappropriarsi di parole che in questa società sembrano essere naufragate, come “empatia” e “umanità”». […] 

Venerdì alle 21 in piazza della Chiesa di Nicola a Luni, in prima nazionale, presenta “Odissea – Un racconto Mediterraneo: i mangiatori di loto”. Uno spettacolo, ideato insieme a Franco Ranieri (chitarre), Silvia Valtieri (fisarmonica e pianoforte) che è anche il tassello di chiusura del “Portus Lunae Art Festival”, ideato e diretto da Sergio Maifredi per Teatro Pubblico Ligure. […]

«Ho sempre scelto la strada meno comoda, il mare più burrascoso» sorride «sento il dovere di viaggiare verso ciò che non è facilmente condiviso dalla massa». È così che nascono gli “anti-eroi”. «Non poteva che essere John De Leo a indagare sul desiderio dell’eroe, come Ulisse, di essere Nessuno» conclude l’ideatore del festival Sergio Maifredi «abbiamo tessuto le parole di Odisseo con le parole di altri personaggi della letteratura che hanno saputo “perdersi dimenticando il ritorno”, arrivando fino a Pinocchio e al suo tempo sospeso nel Paese dei Balocchi. 


14 luglio 2018

LIVE REPORT > OGR Torino

Su LA STAMPA di Marco Basso
14.07.18 | JDL Trio


[Ph. Marco Basso] 

[…] la sua apparizione venerdì ha indubbiamente lasciato il segno. Un John posseduto, non tanto per le mille voci che contiene il suo corpo, ma per la formidabile vena artistica che sostiene e colora ogni sua scelta, tanto sincera da rendere comprensibile quanto potrebbe apparire ostico. Non a caso lo affiancano magistralmente sul palco il chitarrista Fabrizio Tarroni e Franco Naddei, in arte Francobeat, da anni suoi storici collaboratori, che ne condividono passo passo la poetica. In tempo reale, con buona dose di improvvisazione, campionano e manipolano i suoni aggiungendo alla matrice acustica un sound complessivo più elettronico e seducente. 



[Ph. OGR Torino]


[Ph. Daniela Parra Saiani] 


[Ph. Musicattitude]



20 giugno 2018

PROSSIME DATE




giugno 2018 
15/06 JDL Trio > Eremo Club - Molfetta (BA) 
24/06 JDL Trio ft. S. Pappalardo > Moon in june - Isola Maggiore, Lago Trasimeno (PG) 

luglio 2018 
11/07 JDL Trio ft. S. Pappalardo > Abbabula - Piazzale Segni, SASSARI 
13/07 JDL Trio > OGR - Sala Fucine, TORINO 
14/07 JDL Quartetto > Orti d’autore - Villa Nellcôte, CESENA 
16/07 J. De Leo / F. Tarroni > Incontro con il pubblico - Kilowatt Festival, S. Sepolcro (PG) 
19/07 JDL Quartetto > Castello di Porciano, Naturalmente pianoforte Fest - Stia (AR) 
21/07 JDL Trio > Omaggio a De André - RIMINI 

RAI 5 > JDL a Nessun Dorma




John partecipa alla trasmissione televisiva di Massimo Bernardini Nessun Dorma in onda lunedì 18 giugno alle 21:15 su RAI 5 (o canale 23 del digitale terrestre) e in replica mercoledì 20 giugno alle 16:45 e venerdì 22 giugno alle 9:45. 



PHOTO REPORT > Eremo Club - Molfetta

15.06.18 Molfetta (BA)  |   Fotografie di ElishC 













17 maggio 2018

Prossimi appuntamenti



maggio 2018
01/05  John De Leo Grande Abarasse Orchestra > Piazza S. Giovanni - ROMA 
05/05  J.De Leo / S. Pappalardo / F. Naddei  
Palazzo Penna, Segnali Festival 2018 - PERUGIA
27/05  J. De Leo / F. Tarroni > Wired Next Fest - Planetario Hoepli - MILANO

giugno 2018
15/06  John De Leo Trio > Eremo Club - Molfetta (BA)
24/06  John De Leo Trio ft. Simone Pappalardo 
> Isola Maggiore - Lago Trasimeno (PG) 

luglio 2018
14/07  John De Leo Quartetto > Orti d’autore - Villa Nellcôte - CESENA
16/07  J. De Leo / F. Tarroni "Incontro con il pubblico" 
Kilowatt Festival - S. Sepolcro (PG)
19/07  John De Leo Quartetto 
> Castello di Porciano, Naturalmente pianoforte Fest - Stia (AR) 

PHOTO REPORT > Primo Maggio Roma 2018

[Ph. Elisa Caldana]

[Ph. Andrea Stevoli]

[Ph. Giusy Chiumenti]

[Ph. Rolling Stone]


[Ph. Sabrina Rocchi]



16 maggio 2018

TUTELATO DALLA MUSICA



Intervista per Radio Zammù
in occasione del Primo Maggio Roma 2018




13 aprile 2018

JDL > Prossimi appuntamenti


aprile 2018
14/04  A. Mears / R. Cecchetto / E. Zirilli  feat. John De Leo 
> Folk Club - TORINO
30/04  John De Leo Trio  > Teatro Petrella - Longiano (FC)

maggio 2018
01/05  John De Leo Grande Abarasse Orchestra > Piazza S. Giovanni - ROMA
05/05  J. De Leo / S. Pappalardo / F. Naddei 
> Palazzo Penna, Segnali 2018 Festival - PERUGIA
27/05  John De Leo Trio > Planetario Ulrico Hoepli, Wired Fest - MILANO 

giugno 2018
15/06  John De Leo Trio > Eremo Club - Molfetta (BA)

luglio 2018
19/07  John De Leo Quartetto 
> Castello di Porciano, Naturalmente pianoforte Fest - Stia (AR)  

24 gennaio 2018

ARTIMIA > Il Video-documento Sciok


Una produzione di Carosello Records 
e Associazione Culturale Lugocontemporanea


con 
JOHN DE LEO
FABRIZIO PUGLISI

e la partecipazione straordinaria di 
CAPAREZZA


Production assistant  
MONIA MOSCONI

Video editing 
ALESSANDRO MANENTI 

Photography 
GREGORIO ADEZATI 

Camera operators 
GABRIELE SOSSELLA 
TIMON DEGRAAF BOELE  

Sound design 
STEFANO SASSO


Grazie ai vicini e ai condomini 
che hanno partecipato alla realizzazione del documento video, 
in ordine di apparizione:
Guido Neri | Piero Ballardini | Mattia Pasquale | Medjeda Bekkara


e ai preziosi collaboratori nel retroscena:
Letizia Soriano | Chiara Ligi | Angelo Ruta e famiglia | Marco Piretti e Ima Ascensori Srl | Gaetana Liverani e Tiziano Capucci | Casa delle Farfalle - Cervia (Ra) | Massimo Gavelli | Gerardo Ricci | Andrea Salvatori | A.N.G.E.L.O.


Riprese video effettuate tra ottobre e novembre 2017 
a Milano, Lugo di Romagna, Cervia (RA) e Massamalata (GA).

Registrazione audio dell’aprile 2016 
presso Studio Artesuono - Cavalicco (UD) 
Ingegnere del suono Stefano Amerio | Mastering Giovanni Versari 
Missaggio Franco Naddei | Editing Fabrizio Tarroni

Il brano musicale ARITMIA è la terza take di una serie di improvvisazioni 
per voce, live looping sampler, microfono Copperphone
pianoforte preparato, mini massaggiatore elettrico e pianoforte giocattolo.


Tratto dall’Album SENTO DOPPIO (Carosello Records - 2017)

Music First: http://musicfirst.it/it/19957_john-de-leo-fabrizio-puglisi





 [Ph. Miriam De Candia] 


16 gennaio 2018

RIUNIONE DI CONDOMINIO > ARITMIA The Videoclip

(ovvero: manutenzione dell’ascensore)




Vicini e condomini,
consumatori e consumati,
cervelli in fuga e migranti italiani,
abarasse a tutti;

a fronte di un necessario e urgente intervento di manutenzione dell’ascensore, il giorno martedì 23 gennaio 2018
su questa bacheca sarà visibile ARITMIA, il video-documento sciok che testimonia alcuni disagi creatisi dall’inizio di quest’anno.

Aritmia -il brano a commento sonoro del video-reportage- è tratto da Sento Doppio, l’album con Fabrizio Puglisi al pianoforte recentemente pubblicato da Carosello Records.


Grazie per l’attenzione,
l’Amministratore


15 gennaio 2018

Sento Doppio per JazzConvention

Recensione di Fabio Ciminiera  

[Foto di Gregorio Adezati] 

"Se il titolo rivela una chiave di lettura all'ascoltatore, è nella necessità di approcciarsi al disco mantenendo sempre aperte le possibili strade alternative e non attendersi quanto solitamente segue, a esempio, a un'improvvisazione jazzistica o a una sperimentazione contemporanea. [...] La musica presente nel disco vuole sfuggire ai generi e - ancor più ai clichés - ma tiene sempre conto di quanto successo nella storia e quanto i vari maestri - toccati, sfiorati o citati - hanno prodotto. Un riferimento utile da evitare o da aggirare, per i due musicisti, un vocabolario da utilizzare in modo funzionale e comunicativo, eccentrico quanto basta e mai dozzinale".